Michel Layaz


Premi svizzeri di letteratura 2017

Michel Layaz

Michel Layaz, nato a Friborgo nel 1963, vive a Losanna. Nel 1993 ha pubblicato Quartier Terre (“Quartiere Terra”), un primo romanzo che trae spunto da un viaggio di sei mesi attorno al Mediterraneo. È con Les larmes de ma mère (“Le lacrime di mia madre”), apparso nel 2003, che ottiene un riconoscimento più ampio. Seguono, tra gli altri, La joyeuse complainte de l’idiot (“La gioiosa lamentela dell’idiota”), Deux sœurs (“Due sorelle”) et Le Tapis de course (“Il tappeto di corsa”). I suoi testi sono stati tradotti in diverse lingue, tra cui il tedesco e l’italiano.

 

«Louis Soutter, probablement»

Genève, Editions Zoé, 2016

ISBN 978-2-88927-342-3

 

In questo libro l’autore ormai maturo propone un ritratto complesso e fraterno di Louis Soutter e ricostruisce, con grande impegno documentale, la vita di un artista esuberante. Michel Layaz ritrova così un tema insistente nella sua opera: la resistenza potente dell’impeto vitale contrapposta all’oppressione del conformismo. Ne scaturisce un lavoro forte dove l’arte sicura del romanziere affascina l’esattezza concreta dell’indagine diventando «custode» necessaria e impeccabile di Louis Soutter.