Noëlle Revaz


Premi svizzeri di letteratura 2015

Noëlle Revaz

 

Nata a Vernayaz, Cantone del Vallese, nel 1968, vive a Bienne. Scrittrice e autrice di radiodrammi. Dal 2007 insegna all’Istituto letterario svizzero e fa parte del collettivo Bern ist überall. Il suo stile cambia da un romanzo all’altro, ma il suo sguardo acuto sulla società e il suo senso dell’umorismo restano immutati.

 

«L’Infini livre»

Ginevra, Zoé 2014

ISBN 978-2-88182-925-3

 

Il racconto è all’imperfetto. E quella che Noëlle Revaz costruisce in «L'Infini Livre» è effettivamente un’epoca «imperfetta», in cui i libri sono diventati oggetti dai decori artistici. Non vengono più aperti, ma ci si limita a scambiarsi commenti inutili sulle loro copertine nei salotti televisivi. Due scrittrici eccellono in quest’arte della vacuità, sono riconosciute e acclamate da tutti. Ma tutto ciò è sufficiente? Un romanzo di un’originalità profonda che è anche una dichiarazione d’amore tormentata alla letteratura.

Premi

2002 Premio Schiller, Premio Lettres frontière, per Rapport aux bêtes

2003 Premio di letteratura della Fondazione Henri et Marcelle Gaspoz per Rapport aux bêtes

2007 Premio di scrittura teatrale SSA per Quand Mamie

2010 Premio Michel Dentan 2010 per Efina

2011 Premio Alpha dei Cantoni di Berna e del Giura per Efina

2012 Premio Alpes-Jura dell'ADELF per Quand Mamie